Le opzioni binarie come strumento finanziario nuovo e soprattutto semplice con cui operare in questi ultimi anni sono diventate sempre più interessanti per chi desidera dare il via ad una attività da poter svolgere direttamente da casa e che permette di incrementare i proprio guadagni.

E’ una attività speculativa in cui i rischi sono sempre dietro l’angolo e anche se a prima vista potrebbe apparire diversamente, in verità il rischio è elevato se non gestito bene.
Le opzioni binarie sono da utilizzare con cautela e oltre ad una strategia di money managment è importante imparare a gestire i rischi che ne possono derivare minimizzando al massimo le perdete possibili ed eventuali, non basta molto per puntare più di quanto si dovrebbe e perdere tutto velocemente.

E’ anche vero che non esiste guadagno senza rischio, e questo bisogna saperlo gestire anche psicologicamente oltre che applicare le giuste strategie, di gestione del denaro e studio del mercato, volte a minimizzarlo.

Per attutire il rischio di perdita ci sono alcuni accorgimenti da prendere per evitare i classici errori che vengono commessi da buona parte dei principianti, ma prima di elencarli chiariamo la differenza tra pericoli e rischi.

il rischio è implicito nelle attività di speculazione, incluse quelle binarie. Per attutirli il money managment e la gestione del rischio sono strategie essenziali.
I pericoli invece hanno a che fare con situazioni potenzialmente pericolose che rischiano di far perdere l’intero capitale ed innaturali, come per esempio la scelta del broker sbagliato.

Non investire troppo (o tutto) in una sola operazione

E’ una tentazione quando si decide di investire con le opzioni binarie, ma il rischio è altissimo.
Bisogna infatti avere sempre chiaro che non si tratta di compravendita di azioni, che con il tempo possono aumentare o diminuire, nel caso delle opzioni binarie o si guadagna o si perde tutto.
E’ vero che alcuni brokers offrono le assicurazioni sulle perdite ma comunque queste non giustificano la necessità di investire l’intero budget su una singola operazione in quanto la perdita sarebbe comunque alta, anche in appena 60 secondi che è la durata inferiore offerta al momento.

Gestisci meglio il tuo budget, investine parte ed evita le opzioni a 60 secondi, che sono troppo brevi per poter fare previsioni.

Non credere a chi ti promette  guadagni facili

Non ci sono trucchi che strategie infallibili che ti faranno guadagnare a sforzo zero, soprattutto non esistono strategie che funzionano.
Le fluttuazioni di mercato sono imprevedibili ma prima di investire studialo ed investi solo quando credi di averne capito il flusso.

In particolare vogliamo allarmarvi sull’uso pericoloso di un sistema di scommessa famoso per la roulette che alcuni consigliano di utilizzare anche con le opzioni binarie.
E’ un sistemo ad altissimo rischio e molto pericoloso. Il funzionamento di questa strategia è semplice.
Punti 10 euro, ma perdi. Alla prossima puntata devi investire €20 (il doppio). Perdi di nuovo. Punti allora il doppio €40. Vinci. Punti di nuovo 10. Vinci.

In totale abbiamo puntato 70€ e ne abbiamo vinti €10. Ma cosa se avessimo continuato a perdere? Fino a quanto avremmo dovuto raddoppiare per poter recuperare quanto perduto?

In linea teorica questo sistema è ideale ma nel mondo reale invece è solo rischioso, visto che, anche se improbabile è pur sempre possibile, se dovessi perdere 10 volte di seguito la puntata l’11esima volta sarebbe di ben 10.000€!

Non puntare più di quanto potresti, non superare il 5% del capitale per operazione

Questa è una regola sempre valida che ha a che fare con la gestione del budget, ed è semplice da comprendere.
Non si dovrebbe mai investire più di quanto si potrebbe.
L’ideale sarebbe investire il 5% del budget disponibile abbassando così di molto il rischio.
Facendo un esempio pratico, ammettendo che il nostro budget sia di 1000€, per ogni operazione dovremmo puntare il 5% non di più, ovvero €50.

Scegli il giusto broker

Questo appartiene ai “pericoli” degli investimenti con opzioni binarie. Non tutti i brokers sono uguali e non tutti brillano in quanto ad affidabilità e serietà. Prima di scegliere il broker assicurati che il prescelto sia dotato di licenza CONSOB garanzia di corretto funzionamento ed onestà del broker, che evita di incappare in truffe.

Per una lista di brokers affidabili clicca qui.

Le opzioni binarie non sono una scommessa, non è questione di fortuna

Anche questo è un pericolo nel quale si può incorrere, scambiare le opzioni binarie per delle scommesse, ma anche se c’è chi investe in questa maniera è anche vero che solo 1 su 100 guadagna realmente.
E quando accade è perchè ha avuto fortuna, esattamente come funziona nelle scommesse.
Il bello delle opzioni binarie è che anche se un pizzico di fortuna non guasta gli investimenti devono essere pensati e fatti dopo attenti studi e pratica.
Devi essere in grado di prevedere l’andamento dell’asset e non indovinarlo o spera che la scelta fatta senza saper nulla del mercato in questione possa farti guadagnare qualcosa.

Utilizza i conti demo ma impara a gestire lo stress

I conti demo sono utilissimi per chi ha deciso di cominciare ad investire con opzioni binarie ma hanno un limite non indifferente da tenere in considerazione.
Facendo operare con soldi virtuali non allena alla gestione dello stress che invece deriva nel momento in cui si decide di utilizzare soldi reali.
Saper dominare e gestire la paura, lo stress della perdita e soprattutto il desiderio incontenibile di rifarsi sulle delle perdite è essenziale per poter guadagnare sul lungo termine.

Impara ad operare con i conti demo ma fallo come se stessi investendo soldi reali.
Impara anche a saper smettere se una giornata di investimenti non va per il verso giusto.