Trading con opzioni binarie step by step

Le opzioni binarie permettono di trarre dei profitti nel vasto mercato di materie prime, beni, titoli, azioni e forex semplificando gli investimenti diventando un metodo semplice da utilizzare e trarre profitto scegliendo tra sole due opzioni.
Ragione per cui questi traffici finanziari sono popolari.

Le decisioni da prendere sono quindi si/no, chiamati put/call, non vi è obbligo di comprare materie prime di fatto, per esempio l’oro, ma è sufficiente prevedere se il valore dell’oro aumenterà o diminuirà nell’intervallo di tempo scelto, a partire da 60 secondi.

Quella che segue è una semplice guida step by step che ti aiuterà a capire come piazzare le opzioni binarie e come cominciare a guadagnare in questo mercato.

1# – Scegli l’asset

La prima cosa da fare è scegliere su cosa investire, l’asset, che sia merce, beni, azioni o titoli.
La miglior scelta sarebbe da fare in base alla conoscenza del mercato, in quanto dovrai prevederne l’andamento, così da poter decidere se inserire opzioni PUT o CALL.

2# – Scegli il broker

La scelta del broker è fondamentale per poter operare con le opzioni binarie, è importante che sia dotato di tutte le licenze e segua le regolamentazioni, che abbia un ventaglio di offerta vasto e magari che offra bonus di benvenuto e promozioni nel tempo.
Nella sezione dedicata ai brokers abbiamo recensito i migliori operatori in Italia.

3# – Definisci la scadenza

Una volta definito l’asset e il broker da utilizzare bisogna definire la scadenza per il commercio. Nel caso delle opzioni binarie le scadenza partono da 60 secondi fino a poter fare trading ad un mese.
Queste le opzioni principali:

  • Opzioni binarie 60 secondi
  • Opzioni binarie 5 minuti
  • Opzioni binarie 15 minuti
  • Opzioni binarie 30 minuti
  • Opzioni binarie 1 ora
  • Opzioni binarie 24 ore
  • Opzioni one touch che si acquistano nel fine settimana

Per una lista delle tipologie di opzioni clicca qui.

4# – Ipotizza il guadagno

Comprendere quanto si potrebbe guadagnare è un passo importante e da non sottovalutare, questi cambiano tra i diversi brokers motivo per cui è bene comprendere il funzionamento di tutti e fare delle stime generali sui guadagni generali e confrontare le diverse offerte.

5# – Opzioni popolari, feeds e news

I brokers da noi suggeriti non offrono solo una piattaforma che permette di investire ma offre anche feeds e news aggiornate che aiutano a scegliere tra le opzioni più popolari e i trends del momento attualizzate oltre che delle comparazioni tra gli assets più popolari.
Queste piattaforme infatti offrono delle tabelle in cui vengono elencate le opzioni di tendenza che permettono di individuare gli asset più popolari e che attraggono alti volumi di scambio.

6# – Aumenta l’investimento

Grazie alle offerte e alle promozioni la possibilità di incrementare i propri investimenti è a sua volta una opzione da tenere in considerazione se si vuole aumentare il proprio capitale.
I bonus di benvenuto sono una interessante modalità per operare su ampio spettro senza spendere più di quanto si desidera.
La stessa cosa vale per i premi fedeltà regalati dai brokers a gli investitori affezionati e fedeli.

7# – Piazza i trades velocemente

Non è possibile sapere in anticipo se il trading sarà redditizio o meno, sicuramente gli strumenti forniti indicano le opportunità, ma la velocità nell’investire è importante.
Essendo la velocità un fattore determinante nella riuscita dei propri investimenti, le applicazioni per cellulare sono una ottima soluzione per poter investire velocemente a prescindere dal luogo in cui ci si trovi.

8# – Lavora su più piattaforme e con più brokers

Abbiamo già detto che i brokers pagano in maniera differente e che comparare le loro offerte fa parte del gioco, per questo motivo è consigliato iscriversi a più piattaforme ed utilizzarle anche contemporaneamente, se si utilizzano poi i bonus regalati si potranno attutire anche i rischi.

9# – Fai un saggio uso del Forward Roll

Questa è una delle caratteristiche di investimento offertA sempre più frequentemente dai brokers italiani.
Questa opzione permette di spostare all’indietro il momento della scadenza di un’opzione, nel caso in cui si prospettassero dei vantaggi, rendendo così l’investimento più flessibile.

Poter uscire prima è una opzione da considerare nel caso in cui il guadagno che si sta prospettando è interessante ma da non applicare se si è convinti che potenzialmente il guadagno che si prospetta è alto.